Casa Editrice Nord - L'ira degli albi

Narrativa fantastica

Narrativa fantastica

L'ira degli albi

di Markus Heitz
L'ira degli albi
titolo
L'ira degli albi
ISBN
9788842926405
autore
Markus Heitz
collana
Narrativa Nord
dettagli
464 pagine, libro - cartonato con sovraccoperta
Per chi ama il fantasy le storie di Heitz sono imperdibili
Quando il destino della Terra Nascosta è appeso a un filo,
un vecchio nemico può diventare l’ultima speranza di salvezza.



Dopo anni di guerre, le cinque stirpi di nani della Terra Nascosta hanno sconfitto gli eserciti degli albi grazie all’aiuto di Aiphatòn, l’imperatore albico che ha scelto di schierarsi contro la propria gente. Mentre i nani, gli uomini e gli elfi iniziano a ricostruire i loro regni, inaugurando un’epoca di prosperità, Aiphatòn è convinto invece che la sua missione non sia ancora conclusa. Per lui non ci sarà pace finché anche gli ultimi albi fuggiaschi non saranno eliminati. E il suo desiderio sembra avverarsi quando un incantesimo lo catapulta nella Terra dell’Aldilà, dove scopre due città albiche: Dsôn Elhàtor, la Sublime, situata su un’isola, e Dsôn Dâkiòn, la Fiera, annidata tra le montagne. Conoscendo la natura infida e malvagia del suo popolo, Aiphatòn è sicuro che basterà sfruttare la rivalità esistente tra le città per spingere i due sovrani ad annientarsi a vicenda. Tuttavia, proprio quando Aiphatòn sta per mettere in pratica il suo piano, una nuova minaccia stende la sua ombra oscura, un Male che non può essere contrastato né dai nani né dagli elfi, né tantomeno dagli uomini. Possibile che l’ultima speranza siano proprio gli albi? E riuscirà Aiphatòn a convincerli a combattere in difesa dei loro acerrimi nemici, o saranno loro a riportare nel gregge il guerriero ribelle? Ora più che mai, il destino della Terra Nascosta è appeso a un filo…


La saga della Terra Nascosta
Le cinque stirpi
La guerra dei nani
La vendetta dei nani
Il destino dei nani
Il trionfo dei nani


Le leggende degli albi
La leggenda degli albi
La battaglia degli albi
Il cammino oscuro
L’ira degli albi