Casa Editrice Nord - La schiava di Granada

Narrativa generale

Narrativa generale

La schiava di Granada

di Agustín Sánchez Vidal
La schiava di Granada
titolo
La schiava di Granada
ISBN
9788842916970
autore
Agustín Sánchez Vidal
traduttore
Spinato P., Di Tolle G.
collana
Narrativa Nord
dettagli
393 pagine, libro rilegato
Il caso più scandaloso mai giudicato dall'Inquisizione spagnola
Spagna, 1587. Nella sua lunga carriera da inquisitore, Lope de Mendoza ha condannato peccatori di ogni genere, eppure mai aveva affrontato un simile enigma: chi è la persona che ha davanti? Chi è in realtà Céspedes? Secondo alcuni, il suo nome è Elena ed è la figlia illegittima di una schiava nera. Dopo un'infanzia segnata dalla violenza, è stata costretta a sposare un uomo brutale da cui ha avuto un figlio. Quindi ha abbandonato la famiglia e ha cominciato a peregrinare di città in città. Ma, d'un tratto, di lei si sono perse le tracce...
Secondo altri, il suo nome è Eleno, si è distinto durante la rivolta delle Alpujarras, ha vissuto a Madrid, è stato apprendista di un cerusico, ha esercitato la professione di chirurgo ambulante e ha conosciuto María del Caño, che poi è diventata sua moglie. Ed è proprio a causa di María che è stato imprigionato dalla Santa Inquisizione… Chi è dunque Céspedes? Una donna o un uomo? Un'umile schiava o un illustre chirurgo? E, soprattutto, è innocente o colpevole?

Le vostre recensioni

Scrivi recensione

  • Nel XVI sec, in tempi in cui l'Inquisizione la faceva da padrona, Elen@nasce donna e schiava, ma la momento...


  • La condizione di ermafrodita è una rarita', anche per quanto attestato da studi medici e picologici. Oggi, Il tema...

tutte »

Le vostre recensioni per "La schiava di Granada"

  • La scelta di essere libero

    Nel XVI sec, in tempi in cui l'Inquisizione la faceva da padrona, Elen@nasce donna e schiava, ma la momento del parto un'escrescenza le da' i tratti maschili.La narrazione di Vidal assume un carattere cronachistico, in quanto si basa sugli atti del processo e su documenti storici dell'epoca e cio' restituisce ancora di piu' l'atmosfera del tempo, le sofferenze di questo individuo, forte della sua cultura e del suo desiderio di affermazione di liberta' come essere umano Da leggere con umilta?

  • alla ricerca di una identita'

    La condizione di ermafrodita è una rarita', anche per quanto attestato da studi medici e picologici. Oggi, Il tema desta ancora curiosita' . E se facciamo una salto indietro nel tempo, XVI sec, in tempi in cui l'Inquisizione la faceva da padrona, s'invocavano la stregoneria ed il demonio e per il resto tutto era come adesso – pettegolezzi, corruzione, ritrattazione e