Casa Editrice Nord - Tre metri sopra il cielo

Narrativa generale

Narrativa generale

Tre metri sopra il cielo

di Federico Moccia
Tre metri sopra il cielo
titolo
Tre metri sopra il cielo
ISBN
9788842930198
autore
Federico Moccia
collana
dettagli
444 pagine,
Torna la storia d'amore che ha appassionato una generazione
«Sono felicissima. Non sono mai stata così bene in tutta la mia vita. Tu come stai?»
«Io?» Step l’abbracciò forte fra le braccia. «Sto benissimo.»
«Da arrivare a toccare il cielo con un dito?»
Step le sorrise e scosse la testa. «No, non così.»
«Come, non così?»
«Molto di più. Almeno tre metri sopra il cielo.»



Babi e Step, due personaggi letterari ormai entrati nell’immaginario collettivo, due nomi diventati sinonimo di «primo grande amore». Nel 1992 Federico Moccia pubblica a sue spese Tre metri sopra il cielo, dando inizio a un fenomeno prima sotterraneo e poi deflagrato più di dieci anni dopo con l’uscita di una nuova edizione, più breve e aggiornata agli anni Duemila. Ed è proprio quella versione del 1992, la «versione originale», che viene ora riproposta per vivere – o rivivere – in tutte le sue sfumature le emozioni di una storia che ha segnato generazioni di adolescenti. Perché Babi e Step non sono solo i protagonisti di un amore impossibile tra un ragazzo violento, in conflitto col mondo intero, e una ragazza di buona famiglia, prigioniera delle convenzioni sociali. C’è di più oltre le corse in moto, le fughe, le risse, i baci e la scoperta del sesso. La storia di Babi e Step sa trasmettere quel senso di assoluto che rende unico e indimenticabile il primo, vero amore.

«Federico Moccia è un uomo che scrive d’amore incontrando il favore di un pubblico ampio e vario, uomini e donne, adolescenti di ieri e di oggi.»
Eva Grippa, D - la Repubblica