Casa Editrice Nord - La verità di Amelia

Thriller

Thriller

La verità di Amelia

di Kimberly McCreight
La verità di Amelia
titolo
La verità di Amelia
ISBN
9788842923930
autore
Kimberly McCreight
collana
Narrativa Nord
dettagli
400 pagine, libro - cartonato con sovraccoperta
Il romanzo che ha sconvolto l'America
«Senza dubbio uno dei migliori libri dell'anno.»
Entertainment Weekly

«Un romanzo che parla di bullismo con una intrigante struttura da thriller (tanti colpi di scena e flashback).»
Vanity Fair


«Non è da lei». Mentre si fa largo tra i passanti, Kate Baron ripensa incredula alla telefonata che l’ha costretta a lasciare una riunione decisiva per la sua carriera: dopo essere stata scoperta a copiare, sua figlia Amelia è stata sospesa con effetto immediato dal preside della Grace Hall, uno degli istituti privati più esclusivi di New York. «Non è da lei», continua a ripetersi Kate, finché non si trova davanti a una scena sconvolgente. L’ingresso della scuola è bloccato da un cordone di agenti di polizia, vigili del fuoco e paramedici. E la causa è proprio sua figlia. Per la vergogna, Amelia si è suicidata, lanciandosi dal tetto dell’edificio. Col suo mondo ormai in pezzi, Kate si chiude in un bozzolo di dolore e sensi di colpa, ma alcuni giorni dopo la tragedia riceve un inquietante SMS anonimo: «Amelia non si è buttata».
Cosa significa? Possibile che la verità sia diversa da quella sostenuta dalle autorità scolastiche? Possibile che ci sia un’altra verità? Kate deve saperlo. Deve raccogliere le forze e scandagliare la vita della figlia, una vita segnata da ombre e segreti di cui lei neppure sospettava l’esistenza. E, a poco a poco, una domanda inizia a tormentarla. Chi era veramente Amelia? Solo trovando la risposta, Kate potrà rendere giustizia alla figlia. Solo così riuscirà a porterà alla luce la verità di Amelia.

Diventato un clamoroso caso editoriale negli Stati Uniti grazie al passaparola, questo romanzo affronta il dramma di una madre e la complessità dei rapporti familiari con la tensione dei migliori thriller, ponendo al lettore un interrogativo quanto mai attuale: conosciamo davvero i nostri figli?


Leggi le prime pagine del romanzo!


«Un romanzo con tanti colpi di scena da lasciare il lettore senza parole. Eccellente.»
The New York Times

«La verità di Amelia racconta l'incertezza dei rapporti familiari con il ritmo serrato di una crime story. Senza dubbio uno dei migliori libri dell'anno.»
Entertainment Weekly

«Un romanzo di grande profondità narrativa e che fa riflettere.»
USA Today

«La verità di Amelia non concede un attimo di tregua fino a un finale memorabile.»
Bookpage

«La verità di Amelia affiora lentamente, rivelando uno alla volta i pezzi che andranno a comporre il puzzle finale di uno dei thriller più interessanti e intelligenti che siano usciti quest’anno.»
Publishers Weekly

«Amelia si è davvero tolta la vita o la verità è un’altra? Per scoprirlo dovrete arrivare alla fine, ma sappiate che questo romanzo vi terrà sulle spine fino all’ultima pagina.»
People

Le vostre recensioni

Scrivi recensione

  • L'idea e la trama del libro sono interessanti anche se non del tutto originali. È una lettura facile e scorrevele....


  • L'idea e la trama del libro sono interessanti anche se non del tutto originali. È una lettura facile e scorrevele....


  • L'idea e la trama del libro sono interessanti anche se non del tutto originali. È una lettura facile e scorrevele....

tutte »

Le vostre recensioni per "La verità di Amelia"

  • Idea interessante, poteva essere svolta meglio....

    L'idea e la trama del libro sono interessanti anche se non del tutto originali. È una lettura facile e scorrevele. Il libro ti lascia comunque con una sensazione di incompiuto perche il potenziale della storia è forse superiore all'esecuzione del libro; una certa superficialità nelle descrizioni delle situazine e dei rapporti, a volte scadendo anche nel clichè, ricuono tale potenziale. E INFINE, PER LA CASA EDITRICE: LICENZIATE LA TRADUTTRICE, NON SA MANEGGIARE IL VERBO "ENTRARCI", STRAFALCIONI

  • Idea interessante, poteva essere svolta meglio....

    L'idea e la trama del libro sono interessanti anche se non del tutto originali. È una lettura facile e scorrevele. Il libro ti lascia comunque con una sensazione di incompiuto perche il potenziale della storia è forse superiore all'esecuzione del libro; una certa superficialità nelle descrizioni delle situazine e dei rapporti, a volte scadendo anche nel clichè, ricuono tale potenziale. E INFINE, PER LA CASA EDITRICE: LICENZIATE LA TRADUTTRICE, NON SA MANEGGIARE IL VERBO "ENTRARCI", STRAFALCIONI

  • Idea interessante, poteva essere svolta meglio....

    L'idea e la trama del libro sono interessanti anche se non del tutto originali. È una lettura facile e scorrevele. Il libro ti lascia comunque con una sensazione di incompiuto perche il potenziale della storia è forse superiore all'esecuzione del libro; una certa superficialità nelle descrizioni delle situazine e dei rapporti, a volte scadendo anche nel clichè, ricuono tale potenziale. E INFINE, PER LA CASA EDITRICE: LICENZIATE LA TRADUTTRICE, NON SA MANEGGIARE IL VERBO "ENTRARCI", STRAFALCIONI

  • Idea interessante, poteva essere svolta meglio....

    L'idea e la trama del libro sono interessanti anche se non del tutto originali. È una lettura facile e scorrevele. Il libro ti lascia comunque con una sensazione di incompiuto perche il potenziale della storia è forse superiore all'esecuzione del libro; una certa superficialità nelle descrizioni delle situazine e dei rapporti, a volte scadendo anche nel clichè, ricuono tale potenziale. E INFINE, PER LA CASA EDITRICE: LICENZIATE LA TRADUTTRICE, NON SA MANEGGIARE IL VERBO "ENTRARCI", STRAFALCIONI

  • Idea interessante, poteva essere svolta meglio....

    L'idea e la trama del libro sono interessanti anche se non del tutto originali. È una lettura facile e scorrevele. Il libro ti lascia comunque con una sensazione di incompiuto perche il potenziale della storia è forse superiore all'esecuzione del libro; una certa superficialità nelle descrizioni delle situazine e dei rapporti, a volte scadendo anche nel clichè, ricuono tale potenziale. E INFINE, PER LA CASA EDITRICE: LICENZIATE LA TRADUTTRICE, NON SA MANEGGIARE IL VERBO "ENTRARCI", STRAFALCIONI

  • Idea interessante, poteva essere svolta meglio....

    L'idea e la trama del libro sono interessanti anche se non del tutto originali. È una lettura facile e scorrevele. Il libro ti lascia comunque con una sensazione di incompiuto perche il potenziale della storia è forse superiore all'esecuzione del libro; una certa superficialità nelle descrizioni delle situazine e dei rapporti, a volte scadendo anche nel clichè, ricuono tale potenziale. E INFINE, PER LA CASA EDITRICE: LICENZIATE LA TRADUTTRICE, NON SA MANEGGIARE IL VERBO "ENTRARCI", STRAFALCIONI