Manuel Loureiro - Apocalisse Z – Casa Editrice Nord

Sono tra noi. Determinati, crudeli, implacabili… morti Per non diventare come loro, dobbiamo combattere Abbiamo un solo obiettivo: sopravvivere Non è rimasto più niente. Non esistono più Stati, né governi, né leggi. Gli zombie hanno spazzato via tutto: quelli che un tempo erano uomini e donne, bambini e anziani, sono adesso una caotica e insaziabile orda di non-morti che vaga per l’Europa. All’Apocalisse Z sono sopravvissuti solo in tre. Lucía, Viktor e lui, il giovane avvocato che ha convinto gli altri a salire su una piccola imbarcazione e a rifugiarsi in mare aperto, nella speranza di essere trasportati a ovest dalla corrente. E, dopo settimane passate in balia del vento e dell’oceano Atlantico, accade il miracolo: un’enorme petroliera incrocia la loro rotta, li fa salire a bordo e li conduce sulle rive del Mississippi, a Gulfport, l’unica città degli Stati Uniti risparmiata dalla furia degli zombie. Lì, i tre entrano a far parte di una piccola comunità che resiste strenuamente alla pressione dei non-morti e che – almeno in un primo momento – sembra accogliere a braccia aperte i nuovi arrivati. Tuttavia, col passare dei giorni, Lucía e i suoi compagni si rendono conto che c’è qualcosa di molto strano nei loro «salvatori»: qualcosa di ancora più pericoloso degli zombi da cui sono fuggiti… «Che cos’è?» «Non ne sono sicuro, Viktor», risposi. «Ma, se è ciò che temo, siamo nei guai. In guai grossi.» «Grossi quanto?» Lucía era salita sul ponte della nave e, con gli occhi sbarrati, osservava il mostro che si avvicinava velocemente. «Spero di sbagliarmi, però… tra un paio d’ore saremo morti.»

Apocalisse Z
Collana: NARRATIVA NORD
Numero di pagine: 420
Formato: Libro - Cartonato con sovraccoperta
ISBN: 9788842923053
Prezzo: € 18.6