Casa Editrice Nord - L'incubo di Leonardo

Narrativa generale

Narrativa generale

L'incubo di Leonardo

di Diane A S Stuckart
L'incubo di Leonardo
titolo
L'incubo di Leonardo
ISBN
9788842917137
autore
Diane A S Stuckart
collana
Narrativa Nord
dettagli
366 pagine, libro rilegato
Leonardo da Vinci, pittore, architetto, ingegnere e… investigatore
Milano, 1484. Nuvole tempestose si addensano sui domini di Ludovico il Moro, minacciati dall'ambizioso duca di Pontalba. Tutte le speranze del signore di Milano sono riposte nel suo ingegnere di corte, Leonardo da Vinci, che sta mettendo a punto il prototipo di un'arma rivoluzionaria: una macchina volante. Tuttavia il maestro è costretto a interrompere i lavori quando il capo degli apprendisti, Costantino, viene trovato morto. E l'aspetto più preoccupante della vicenda è che, accanto al cadavere del ragazzo, sono sparsi alcuni schemi dell'incredibile marchingegno. Costantino aveva forse deciso di vendere il progetto al nemico? Oppure ha perso la vita proprio per proteggere i preziosi scritti? Per fare luce sul mistero, Leonardo deve ancora una volta chiedere aiuto al fidato assistente Dino, che però è distratto da un grave problema personale: il falegname incaricato della costruzione della macchina volante è infatti suo padre, il quale ha riconosciuto in lui la figlia Delfina – scappata di casa un anno prima –, e potrebbe smascherarla, mandando in frantumi il suo sogno di diventare pittrice.

Le vostre recensioni

Scrivi recensione
  • Hihi Mau probabilmente passa e riasspa spesso, davanti agli schvizzeri, se non gli chiedono niente a voi c3a8 solo andata...

tutte »

Le vostre recensioni per "L'incubo di Leonardo"

  • Hihi Mau probabilmen

    Hihi Mau probabilmente passa e riasspa spesso, davanti agli schvizzeri, se non gli chiedono niente a voi c3a8 solo andata bene (Dalle mie parti ogni tanto va anche meglio ieri l'italiano era un omone grande e grosso -di circonferenza che se avesse dovuto mettersi a correre per inseguire qualcuno non sarebbe riuscito a prendere nemmeno me, lo svizzero invece manco c'era )